Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Archive for turismo

Un totem pro Vallo di Diano alla stazione di Battipaglia

CIMG23562 (1)Non si fermano le attività del Comitato per la riattivazione della tratta ferrata Sicignano-Lagonegro. Nonostante lo stallo politico che continua a tentare di glissare la questione del ripristino nei palazzi del potere, grazie alla disponibilità della direzione territoriale regionale di RFI il direttivo del Comitato ha installato un totem di promozione territoriale nell’area antistante la biglietteria della stazione di Battipaglia. Continua a leggere il post »


Salerno ospita la 23° Convention MPI Italia – Il territorio si presenta ai manager del turismo congressuale

foto2Si terrà a Salerno, da venerdì 13 a domenica 15 giugno la XXIII Convention di MPI Italia Chapter – Organismo internazionale degli organizzatori degli eventi del turismo congressuale. Intitolata “Looking forward – meet the change in a global world” sarà un appuntamento aperto principalmente alla categoria dei professionisti della meeting industry italiani e stranieri e segnerà il ritorno del Sud Italia come area geografica ospite, dopo le edizioni di Napoli nel 2006 e Acireale–Catania nel 2009. Continua a leggere il post »


Per vivere una vacanza all’insegna dello sport, della natura e delle tradizioni

cilento-no-limitsDal mese di marzo ha preso il via il circuito di iniziative dell’evento Cilento No Limits per la promozione turistica del Cilento attraverso la regia di un partenariato pubblico di enti locali del quale Ascea è capofila. Continua a leggere il post »


Agropoli, logo “Costa Blu del Cilento”: ecco le proposte del sindaco Franco Alfieri

Proposte Logo Costa BluTre idee grafiche per la scelta del logo “Costa Blu del Cilento”. Il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, passa dalle parole ai fatti e rilancia la proposta di un brand che identifichi in maniera univoca le località balneari cilentane, tra le più premiate ogni anno con il vessillo “Bandiera Blu”, assegnato dalla FEE. E lo fa attraverso una lettera inviata ai colleghi sindaci della fascia costiera (Castellabate, Montecorice, Pollica, Casalvelino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati, Sapri), al presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e al presidente della Provincia di Salerno, invitandoli a condividere ed individuare, in un trittico di soluzioni, quella che maggiormente può rappresentare il progetto “Blue Coast”. Continua a leggere il post »


Distretto “Cilento blu”, 10 Comuni uniti per rilanciare il turismo

cilento-distretto-bluInformare gli imprenditori del territorio sulle opportunità offerte dalla costituzione del distretto turistico “Cilento blu”. È l’obiettivo dell’incontro che si svolgerà mercoledì 23 aprile alle ore 16 a Castellabate nella sala “Mons. Alfonso Maria Farina”. Continua a leggere il post »


La Campania al MITT di Mosca per presentare le sue magiche atmosfere

regione-campania-logo[1]La XX edizione della fiera “Moscow International Travel Trade” (MITT) in corso a Mosca dal 19 al 22 marzo si conferma una grande opportunità per lo scambio tra domanda e offerta turistica, che la Campania ancora una volta ha voluto cogliere partecipandovi. Continua a leggere il post »


Cilento No Limits per una vacanza all’insegna della natura dello sport e dell’arte

cilento-no-limitsDal mare alle colline, dalla pianura ai monti, le iniziative di Cilento No Limits condurranno turisti, sportivi, amanti della natura, appassionati di storia e tradizioni nonché instancabili trekkers e bikers a vivere una vacanza nel Cilento nella stagione più bella dell’anno, la primavera. Continua a leggere il post »


Domani a Milano la “Pompei” del ‘900, il paese che cammina ma anche il Primo Campionato Italiano di Trekking Estremo

Roscigno Vecchia 8“Si chiama Roscigno Vecchia Foundation ed è nata grazie agli italo – americani con l’obiettivo di salvare la “Pompei” del ‘900, il paese che cammina, Roscigno Vecchia dove il tempo si è fermato a 112 anni fa. Oggi ci vive una sola persona ed il borgo è uno straordinario museo a cielo aperto visitato ogni anno da 20.000 turisti”. Lo ha affermato il sindaco di Roscigno, Armando Mazzei. Nel 79 d.C. i pompeiani fuggirono dall’eruzione del Vesuvio. Nel 1902 i roscignoli scapparono a causa di continue frane. Roscigno è anche il paese che cammina perché prima del ‘900, l’abitato sorgeva più a valle. Le case furono distrutte dalle frane ed i roscignoli ricostruirono il borgo a monte con le stesse pietre degli edifici che andarono distrutti. Oggi queste case di pietra sono una straordinaria testimonianza di secoli di storia. Continua a leggere il post »


Next entries »