Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Archive for attività produttive

Capaccio, disciplina delle attività produttive in materia di agibilità

La Giunta comunale guidata dal sindaco Italo Voza, con una delibera approvata nel corso dell’ultima riunione, ha definito la disciplina dei procedimenti amministrativi in materia di attività produttive in relazione all’aspetto dell’agibilità.
Nell’istruttoria della maggior parte delle istanze che vengono presentate allo Sportello Unico Attività Produttive uno dei sub procedimenti più importanti è la verifica dell’agibilità, ossia il controllo dei requisiti edilizi ed igienico-sanitari del locale in cui verrà svolta l’attività produttiva, per il quale è previsto il rilascio di un certificato di agibilità. Continua a leggere il post »


Arriva La Grande Bufala … Assessore provinciale Miano: “Basta saloni e salotti, ci vuole un evento che abbracci tutto il territorio per valorizzare l’oro bianco”

Si è tenuta stamattina la conferenza stampa di presentazione della quarta edizione de LA GRANDE BUFALA, presso la Camera di Commercio di Salerno. Sono intervenuti il presidente della Camera di Commercio, Guido Arzano, il presidente di Confesercenti, Enrico Bottiglieri, l’assessore alle attività produttive del Comune di Eboli, Adolfo Lavorgna, il presidente dell’Associazione Eboli Sviluppo, Attilio Astone e l’assessore all’agricoltura della Provincia di Salerno, Mario Miano. Continua a leggere il post »


Salerno, convegno su “Economia nella cultura del restauro”

“Bisogna considerare l’idea di creare un albo dei restauratori, perché è un’esigenza, in primo luogo, dei restauratori stessi, che si vedono troppo spesso scavalcati da professionalità del tutto diverse che possono benissimo definirsi con un titolo che, legalmente, non esiste”. Continua a leggere il post »


Agropoli, istituita la Consulta per il commercio, l’artigianato e il turismo

Istituita la “Consulta comunale per il commercio, per l’artigianato e per il turismo”. E’ quanto è stato stabilito nel corso dell’ultimo Consiglio comunale su proposta del sindaco di Agropoli Franco Alfieri e dell’assessore allo sviluppo Eugenio Benevento. Approvato anche il regolamento della consulta. Continua a leggere il post »


Comune Sant’Arsenio, bando assegnazione lotti area Pip

Il Comune di Sant’Arsenio (Salerno) pubblica il bando per l’assegnazione degli spazi dell’area Pip: 15 lotti a disposizione su 88 mila metri quadrati.
Le domande per attività artigianali, commerciali, turistiche, industriali e terziarie potranno essere presentate entro le ore 12 del 10 dicembre 2010. Continua a leggere il post »


Roccadaspide “Credito alle imprese in crisi”

Anticipazione dei crediti vantati con le amministrazioni pubbliche e accompagnamento, dando priorità alla bontà dell’idea, dei progetti di impresa proposti dai giovani under 30. Così la Banca di Credito Cooperativo di Aquara, che il primo febbraio aprirà un proprio sportello anche a Salerno, squarcia il silenzio del sistema creditizio offrendo un ponte solido sulla via della ripresa economica. “Intendiamo restare al fianco delle imprese che operano sul territorio attualmente in difficoltà per mancanza di liquidità. Continua a leggere il post »


Forum a Roccadaspide, “Credito: per il futuro delle imprese”

In un momento di acclarate difficoltà economiche che mettono a repentaglio il tessuto economico delle nostre comunità locali, con le imprese che spesso vantano notevoli crediti tali da mettere in dubbio la stessa prosecuzione delle loro attività, la Banca di Credito Cooperativo di Aquara vuole restare al fianco degli operatori economici. Continua a leggere il post »


Camera di Commercio: presentato il “Rapporto sullo stato del settore commercio” della provincia di Salerno

Un settore capace di concentrare il 20,5% della spesa regionale a fronte di una popolazione residente pari al 19% con un importante contributo della componente turistica, che colloca Salerno al 29° posto per incidenza del turismo sul valore aggiunto totale (Salerno 4,5%; Italia 3,8%). Al di sotto della media nazionale sia il reddito medio pro capite delle famiglie salernitane pari a 13.098 euro (italia 18.106 euro), sia la spesa media pro capite pari a 12.493 euro (Italia 15.676). Il comune capoluogo contribuisce per il 19,4% ai consumi interni complessivi delle famiglie salernitane, ed in 15 comuni su 158 si concentra oltre il 61% dei consumi provinciali. Continua a leggere il post »


Next entries »