Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Archive for Altavilla Silentina

Altavilla Silentina – Presentazione progetto EDA

Manifesto-A-casa-di-Eda-Altavilla-SilentinaSi svolgerà domani alle 18, presso i locali delle ex scuole elementari a Cerrelli di Altavilla Silentina, la presentazione del progetto “A casa di Eda”, promosso dall’assessorato alle politiche sociali, diretto da Enzo Giardullo. Continua a leggere il post »


In Cammino: Vita ed Opere di Padre Guglielmo Di Agresti nel decennale della morte

L’Auriga Cilento, associazione per lo sviluppo e promozione del territorio, in collaborazione con l’Associazione Culturale Altavilla Viva, realizzerà il prossimo 27 dicembre 2011 dalle ore 10.00 un convegno dal titolo “In Cammino: Vita ed Opere di Padre Guglielmo Di Agresti nel decennale della morte” che avrà luogo nella Chiesa del Carmine di Altavilla Silentina. Continua a leggere il post »


Nella Piana del Sele la Rievocazione dell’Operazione “Avalanche”

Saranno i Comuni di Altavilla Silentina, Battipaglia, Campagna, Capaccio Paestum, Serre ed Agropoli attraverso il coordinamento del Comune di Eboli in qualità di Capofila, a proporre numerosi appuntamenti a partire dal 9 fino al 25 settembre. Tre week end dedicati al ricordo di una delle più importanti e decisive Battaglie della Campagna d’Italia, grazie al cofinanziamento della Regione Campania che ha riconosciuto la forte valenza del progetto premiato nell’ambito delle misure PO FESR sul Turismo e Beni Culturali. Continua a leggere il post »


Strozzateci Tutti e Ellenikà presentati da L’Auriga Cilento

L’Auriga Cilento, associazione per lo sviluppo e promozione del territorio cilentano, promuove per le festività natalizie due appuntamenti diversi fra loro ma che si preannunciano entrambi molto interessanti. Continua a leggere il post »


Altavilla Silentina, “Libertà e moti cilentani” – IV edizione

Anche quest’anno attraverso la manifestazione “Libertà e moti cilentani”, giunta alla IV edizione, vengono riproposti i fatti storici accaduti nel sud della penisola in generale e nel territorio dell’attuale Campania in particolare, nei controversi anni a cavallo tra ‘700 e ‘800. Continua a leggere il post »


Ad Albanella, Altavilla Silentina e Serre si parla di Briganti degli Alburni

Un lungo fine settimana dedicato alla riscoperta di un periodo storico, quello post unitario, di importanza straordinaria per la storia dei paesi a ridosso degli Alburni e di tutto il Sud Italia. Questo è quello che si prefigge l’Associazione per lo sviluppo e promozione del territorio L’Auriga Cilento, in collaborazione con lo storico del Risorgimento Prof. Giuseppe Melchionda e con numerose realtà locali, che ha previsto per i giorni 27/28/29 agosto una manifestazione itinerante per tentare di far luce su aspetti, vicende e personaggi volutamente rimossi dai libri scolastici. Continua a leggere il post »


Altavilla Silentina: domenica un concerto per il Centro anziani

Il concerto sarà eseguito dall’Orchestra di fiati “Bellini” di Altavilla Silentina
Si terrà domenica, 24 gennaio prossimo, alle 18.30, presso il Centro Anziani di Altavilla Silentina, un concerto di musica classica promosso dall’associazione “Don Giustino”, presieduta da Antonio Montieri, che sarà affidato alla bravura indiscussa dell’orchestra di fiati dell’Accademia Vincenzo Bellini di Altavilla Silentina. Dopo i saluti di rito del Sindaco Antonio Di Feo e del Presidente del Consiglio, Enzo Baione, si passerà al programma musicale che sarà illustrato dal Presidente dell’Accademia, Carmine Peduto. Il concerto sarà diretto dal Maestro Adriano Piano, che sul social network più in voga del momento, facebook, così descrive la passione per la musica che accomuna i componenti dell’associazione: “Si potrebbe impazzire se non ci fosse la musica… dà luce, pace e serenità. E’ un’amica sincera che ci protegge e conforta. Per la musica solamente, vale pena di vivere..”.
Al concerto sarà presente, oltre al Presidente del Consiglio Comunale, il Sindaco Antonio Di Feo che si dice “ben lieto di partecipare a questo evento” in quanto “apprezzo moltissimo le attività dell’associazione don Giustino che sa essere un organismo molto vivace e ricco di ottime idee”.
Ricco il programma musicale della serata, che spazia tra Verdi, Bellini e Rossini, ma si inizierà con la melodia più cara agli italiani, ossia l’Inno di Mameli. Spazio poi ad uno dei melodrammi verdiani destinato a rimanere nella storia della musica: La Traviata, di cui l’orchestra Bellini proporrà “Il Preludio”. Si proseguirà con Verdi e con la Traviata: il soprano Tiziana Galdieri e il tenore Luca Lupoli eseguiranno “Parigi, o cara!” Il maestro Lupoli sarà poi impegnato con Vincenzo Bellini e la composizione più celebre, “Casta diva”. La felice alternanza tra grandi maestri della musica italiana proseguirà con Verdi ed il Rigoletto: da Luca Lupoli il pubblico potrà ascoltare la celebre “La donna è mobile”. A metà del percorso musicale si passerà ad altro grande compositore italiano, Gioachino Rossini, con la arcinota “Il barbiere di Siviglia”: Tiziana Galdieri proporrà “Una voce poco fa”, poi lascerà la scena nuovamente a Lupoli con “Una furtiva lagrima” una romanza appartenente a “L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti. Nella speciale serata dedicata ai grandi compositori della musica italiana non potrà mancare Puccini con la sua “Turandot”: “Nessun dorma”, con il tenore Lupoli. Dopo aver ospitato attraverso la musica intramontabile alcuni dei più grandi compositori italiani, la serata si concluderà con la musica di casa nostra, quella napoletana con un mix delle più belle canzoni partenopee eseguite dai maestri dell’orchestra.