Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Capaccio Paestum. Polo agroalimentare, pronto il progetto esecutivo

fotomercato[1]La Giunta comunale di Capaccio Paestum, nella seduta di giovedì 17 luglio, ha votato la “presa d’atto del progetto esecutivo e cantierabile relativo alle opere infrastrutturali di urbanizzazione del polo agroalimentare di Capaccio Paestum”.
Con delibera di Giunta numero 206 del 27 maggio 2014 è stato approvato lo schema del protocollo d’intesa tra il Comune e il Consorzio ortofrutticolo regolante la messa in disponibilità del terreno di proprietà consortile che si trova in località Feudo-La Pila, al fine di individuare risorse comunitarie, nazionali e regionali per consentire la realizzazione di infrastrutture necessarie alla promozione commerciale ed economica dei territori.
In base al protocollo, il Comune si è impegnato ad individuare opportunità di finanziamento e a presentare tutta la documentazione necessaria, elaborati e studi già predisposti dal Consorzio ortofrutticolo.
Il 17 luglio il Consorzio ortofrutticolo ha trasmesso il progetto esecutivo di cui la Giunta ha preso atto nella stessa giornata. Nei prossimi giorni l’Area IV – Pianificazione e Tutela del territorio, provvederà a inoltrare la richiesta di finanziamento alla Regione Campania.
«Si parla della delocalizzazione del mercato ortofrutticolo, attualmente situato nel centro di Capaccio Scalo, ormai da anni. – afferma il sindaco Italo Voza – Abbiamo l’opportunità di concretizzare questo progetto e stiamo procedendo in maniera celere, senza perdere nemmeno un giorno. E’ un progetto che una volta realizzato comporterà molteplici benefici per la nostra città: in primo luogo gli operatori del settore agroalimentare avranno un loro sito, dotato di tutti i servizi e facilmente raggiungibile dalla strada statale 18, si libereranno degli spazi nel centro di Capaccio Scalo che potranno essere destinati ad altri uffici e si alleggerirà il traffico in quella zona che nell’orario di entrata dei camion tende a paralizzarsi».