Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Camera di Commercio. Controllo e vigilanza sicurezza prodotti, erogatori di carburanti e bilance: un anno di verifiche e ispezioni

camera di commercioLa Camera di Commercio di Salerno, nell’ambito delle funzioni di regolazione del mercato e tutela della fede pubblica, nel corso del 2013 ha effettuato un’intensa attività di verifica circa la regolarità e il corretto funzionamento degli strumenti metrologici utilizzati nell’ambito delle transazioni commerciali, con particolare riguardo alle bilance e agli impianti di distribuzione di carburante.
Le attività di verifica ed ispettive, in alcuni casi eseguite congiuntamente ai militari della Guardia di Finanza e dell’Arma dei Carabinieri, hanno riguardato 5.278 strumenti di misurazione e comportato l’erogazione di 33 sanzioni amministrative, 15 sequestri amministrativi e un solo sequestro penale, a riprova di una altissima percentuale di regolarità degli impianti e degli strumenti ispezionati.
Più nel dettaglio, le verifiche ispettive, svolte senza preavviso, hanno riguardato gli impianti stradali di distribuzione di carburante dove l’attenzione si è concentrata sulla genuinità dei sigilli metrici apposti, l’osservanza degli obblighi di verifica periodica prevista dalle norme e il rispetto delle tolleranze sulle quantità di carburante erogato, ed è nell’ambito di tali attività che si è proceduto all’unico sequestro penale effettuato.
A partire dal mese di giugno è stata condotta una campagna specifica sugli esercenti l’attività cosiddetta di “compro oro”, concentrata sulla regolarità formale e sostanziale delle bilance utilizzate. Nel dettaglio, l’azione di verifica ha riguardato 79 strumenti per pesare ed ha comportato l’irrogazione di 7 sanzioni per scadenza della verifica periodica, 15 sequestri amministrativi, 15 sanzioni per l’utilizzo di strumenti non omologati e 5 ordini di aggiustamento.
L’attività ispettiva è stata condotta anche presso i laboratori abilitati all’esecuzione di verifiche periodiche di strumenti per pesare (48 controlli in tutto, con esito regolare).
Circa le attività di verifica sul rispetto delle norme riguardanti la sicurezza dei prodotti, sono state effettuate 22 ispezioni di cui 10 hanno riguardato la verifica della marcatura CE dei giocattoli, 10 hanno preso in esame i prodotti elettrici a bassa tensione per un totale di 215 prodotti controllati.
Infine, sulle tematiche del risparmio di carburanti nell’ottica della riduzione delle emissioni di CO2 delle autovetture l’attività di verifica sul campo che ha riguardato 16 concessionari auto ed ha dato luogo 3 verbali di contestazione per violazione della normativa.
“Continua ininterrottamente l’attività di vigilanza sul mercato svolta dalla Camera di Commercio di Salerno – dichiara il presidente Guido Arzano – affinché si sviluppino tra imprese e consumatori relazioni improntate alla correttezza, trasparenza e lealtà delle transazioni commerciali. In tal senso, i nostri sforzi si dividono in due direzioni: da un lato una continua attività di informazione circa le regole e gli obblighi previsti dalle norme e dall’altro le azioni di vigilanza con la speranza che, nel tempo, i casi di irregolarità rilevati siano sempre di meno”.