Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Sala Consilina. Va in scena il S.U.D. Il nuovo spettacolo de “La Cantina delle Arti”

SUD“…SUD! ESSE come Sicura, U come Utopia, DI come Delegittimata. Perché voler cambiare il SUD è di sicuro un’utopia, e per giunta delegittimata. Delegittimata da chi? Da chi non vuole che le cose cambino”. Sabato 23 novembre va in scena per la prima volta il S.U.D. di Enzo D’Arco, capocomico della compagnia teatrale da “ La Cantina delle Arti”.
Vizi, virtù, comportamenti, adattamenti, difetti e pregi di gente che vive in una terra in continua evoluzione, senza mai, o quasi mai, cambiare la propria condizione, dove c’è chi non lavora ed emigra o fa il furbo e chi invece ci crede e ci prova per sé e i propri figli. Il Sud come una giostra che gira, gira e rigira. A turno vi salgono sopra per approfittarne e, al momento opportuno, scendono, lasciando il Sud nuovamente solo e in balìa del suo vorticoso futuro. Eppure c’è voglia di fermare questa “giostra”, di porre fine ai soprusi e alle umiliazioni, afferrando il proprio destino a piene mani per esserne protagonisti a prescindere. La pièce teatrale nasce recando in sé una catartica voglia di rinascita, attraversando la denuncia, il disagio e l’abbandono.
S.U.D. germoglia dalla pagine di articoli del giornalista Salvatore Medici, poi raccolti nel volumetto “Fermento, al Sud c’è fermento” pubblicato da Segnali Forti. Il materiale giornalistico viene affidato alle mani dell’autore, regista e attore Enzo D’Arco che partorisce visioni e allucinazioni emotive e ne cura la riduzione drammaturgica.
Denuncia, impeto, forza, passione, verità, energia e sensualità sono gli elementi vitali dello spettacolo, condotto in scena da Enzo D’Arco e Antonella Giordano, accompagnati dalle note musicali di Jovine, Raiz, Pietra Montecorvino, Eugenio Bennato, Daniele Durante e Brusco, che insieme, colorano ed esaltano. Tutto questo è S.U.D., un Teatro di Parola che diventa anche Teatro di corpi che si avvinghiano e si dimenano per esaltarne la verità.
Lo spettacolo andrà in scena sabato 23 novembre 2013, presso l’Auditorium “G. Gatta”, in via Carlo Pisacane a Sala Consilina (SA), con inizio alle ore 21:00.