Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Si inaugura l’Ecomuseo Virtuale del Paleolitico di Camerota

Sulle coste del Cilento nasce un nuovo museo capace di proiettare virtualmente il visitatore in una emozionante e coinvolgente immersione nelle grotte preistoriche di Camerota.
Giovedì 1 agosto 2013, Asteria è lieta di invitarvi all’inaugurazione del MUVIP – Ecomuseo Virtuale del Paleolitico, che avrà luogo a Marina di Camerota, un suggestivo borgo affacciato sul mare.
Grazie all’utilizzo delle più innovative tecnologie di rilievo e di animazione tridimensionali, l’allestimento interattivo, curato da Asteria Multimedia insieme ad Arcella scarl, restituisce a questo territorio un importante tassello della sua millenaria storia, portato alla luce da decenni di scavi archeologici.
Realizzato con i fondi europei, grazie a un piano di Sviluppo Rurale della Regione Campania, il MUVIP costituisce il primo passaggio di un più lungo itinerario di conoscenza e di valorizzazione, promosso dal Comune di Camerota.
Il MUVIP rappresenta una finestra aperta sul territorio: le tecnologie multimediali permettono di viaggiare nel tempo e nello spazio alla scoperta di un paesaggio incantato, sospeso tra il mare e il cielo.
Un plastico del territorio e una postazione interattiva sono gli strumenti per scoprire e valorizzare non solo le attrazioni naturalistiche di quest’area, ma anche le peculiarità storiche, culturali e religiose.
La punta di diamante del nuovo allestimento è la misteriosa camera immersiva, uno spazio esclusivo in cui proiezioni e suoni coinvolgenti consentono al visitatore di accedere virtualmente alle più significative grotte preistoriche di Marina di Camerota.
Le moderne tecnologie di rilievo 3D laser scanning hanno permesso ad Asteria di realizzare per la prima volta una precisa replica digitale, accurata e foto realistica, di questi ambienti, attualmente non visitabili dal pubblico.
Grazie al supporto del comitato scientifico, promosso dalla direttrice del museo Rosanna Mazzeo in collaborazione con l’Università di Siena, sono state ricostruite in computer grafica le più importanti fasi di frequentazione preistorica di ciascuna delle 4 grotte. Tali scansioni potranno inoltre essere utilizzate in futuro da Università e centri ricerca per ulteriori ricerche scientifiche.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito sviluppato da Asteria per il museo:
http://www.camerotamuvip.eu/

L’inaugurazione ufficiale del MUVIP è fissata per giovedì 1 agosto alle ore 19, presso la sede del Museo Virtuale Paleolitico, in località Porto a Marina di Camerota. Dopo il taglio del nastro da parte del sindaco Antonio Romano, ci sarà una degustazione di prodotti tipici e sarà possibile visitare il museo. Seguirà uno spettacolo teatrale dal titolo ”Storia d’acqua di fuoco e di sangue”, per la regia di Gaetano Stella.