Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Gioi, “Un libro…al mese”

CCF04072013_00000Sebbene siamo ammollate nel sugo e unte nell’olio, le sue pagine non ambiscono a diventare l’ennesimo ricettario. Piuttosto è un racconto, in realtà un viaggio. Un viaggio nella memoria, che racconta del tempo durante cui i profumi della cucina ci accompagnavano per l’intera giornata. E’ questa l’essenza del libro “La pasta nella Dieta mediterranea (e non solo…)” di Giovanni Ardolino, edito da Plectica, che sarà presentato domani (13 luglio), alle ore 18.15, nell’aula consiliare del Comune di Gioi. Il volume di Ardolino rientra nell’ambito della rassegna culturale “Un libro…al mese”, organizzata dal Comune di Gioi in collaborazione con le associazioni territoriali e l’Unione dei Comuni “Valle dell’Alento”, giunta al quarto appuntamento di questa sua terza edizione.
“Questo libro – si legge nella presentazione – nasce con lo scopo di ‘fermare sulla carta’ una tradizione, quella gastronomica salernitana, che si è trasmessa, nei secoli, in forma orale e che per questo rischia di essere perduta; ne consegue che esso è principalmente indirizzato alle giovani generazioni perché conservino memoria di un aspetto, non certo secondario, della vita dei loro avi, e ai salernitani che vivono fuori, affinché non vada reciso il legame che li unisce alle loro radici storiche e culturali”.
“Durante la presentazione – rivela il sindaco di Gioi Andrea Salati – ci sarà anche un momento di ricordo per commemorare la figura del professore Michele Cataudella scomparso lo scorso lunedì. Cataudella infatti oltre a essere nostro cittadino onorario è stato presidente della giuria del premio di saggistica meridionale ‘Città di Gioi’ e quindi ci sembra doveroso fermarci un attimo sulla sua figura soprattutto nell’ambito di una kermesse culturale come quella che stiamo portando avanti da tre a questa parte”. Alla presentazione, moderata da Antonio Pesca, prendono parte: Michele Santangelo, don Guglielmo Manna, Alfredo e l’autore. Sono previste alcune letture dal volume a cura di Antonio Pagano.
In sala saranno presenti le mostre pittoriche e scultoree opera di: Mario Romano, Maria Rosaria Verrone, Yvonne Zellweger, Enzo Marotta e Giuseppe Manigrasso.
Gli altri incontri in calendario sono: 17 agosto “T’aggia fa verè ‘u Ciliento” di Domenico Volpe; 7 settembre “Vuci” di Mauro Ruggiero e Jan Maruna.