Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

In visita ad Agropoli i discendenti di Angelo Fano, famoso confinato nella città cilentana

Provenienti da Israele, alla ricerca lei luoghi cari al loro avo, sono stati in visita ad Agropoli nei giorni scorsi i nipoti di uno dei più famosi confinati politici nella città cilentana. I discendenti dell’ingegnere Angelo Fano, in confino dall’ 8 settembre 1931 al 10 novembre 1932, si sono soffermati presso la Biblioteca Comunale, ubicata momentaneamente nel Palazzo Civico delle Arti, in via Pisacane.
Originario di Venezia, combattente nel primo conflitto mondiale, rimarrà nella storia per aver redatto un piano regolatore del Comune di Agropoli su incarico dell’allora Podestà, per la sua competenza professionale, la disponibilità e la fiducia ispirata.
A fare gli onori di casa l’assessore alle Politiche per l’Identità Culturale Francesco Crispino, che ha fatto loro dono di una copia del testo dello storico Domenico Chieffallo “I confinati politici nel periodo fascista”.