Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

A Paestum nella ex sala buffet della stazione verrà allestito il Museo della ceramica contemporanea

Domani alle 18, a Villa Salati, nell’ambito della rassegna “Dorico di Mare, dalla fornace di Assteas alla ceramica di Vietri”, si tornerà a parlare di ceramica in vista dell’allestimento di un museo contemporaneo nella stazione adiacente il sito archeologico di Paestum. Angela Pontrandolfo, docente di archeologia classica all’Università di Salerno parlerà della personalità di Assteas nel quadro delle officine pestane. Seguiranno le performance di Lucio Liguori, che mostrerà la costruzione di un forno primordiale e la lavorazione delle ceramiche, e di Antonio D’Acunto, che con il tornio realizzerà dei vasi in argilla. La serata sarà coordinata da Sergio Vecchio e Pietro Amos (che è anche il curatore della mostra).
Intanto prosegue la mostra delle opere in ceramica realizzate dai ceramisti di Vietri, e non solo, per Paestum, allestita nelle sale e nella bufalara di Villa Salati. Le opere verranno donate al Comune di Capaccio Paestum che vi allestirà un museo della ceramica contemporanea che inizialmente sarà collocato nei locali della stazione di Paestum, successivamente nell’ex sala buffet della stazione.
La mostra allestita a Villa Salati è visitabile tutti i giorni dalle 18 alle 21, gratuitamente, fino al 9 giugno (ingresso dal locale adiacente). Per info e prenotazioni è possibile contattare il numero 0828.725649.