Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Gioi: “Un libro al mese”

Ritorna per il terzo anno consecutivo a Gioi la kermesse culturale “Un libro al mese”. Cinque gli appuntamenti in calendario in questa edizione 2013 che ha come tema conduttore la scoperta del Cilento: storia, ambiente, enogastronomia, cultura e modi di vivere. Si inizia il prossimo 18 maggio con la presentazione de “Il processo di aristocratizzazione dello spazio. Stati feudali nello Stato napoletano – Gioi (XVI-XVIII secolo)” di Giuseppe Cirillo (edito dal Centro di Promozione Culturale per il Cilento): uno studio nel quale si affrontano alcuni aspetti salienti della storiografia in merito al patriziato e alle città, con particolare riferimento a Gioi. Il 29 giugno invece è la volta de “Le piante spontanee alimentari nel Parco” di Dionisia De Santis: n testo che vuole contribuire a far conoscere e utilizzare le 127 specie diverse di piante alimentari spontanee presenti nel Cilento. Poi il 13 luglio c’è “La pasta nella dieta mediterranea (e non solo…)” di Giovanni Ardolino (edito da Plectica): ricette tradizionali, ma anche nuove ed originali raccolte tra Salerno e le città che si affacciano sul Mediterraneo. Ad agosto, il 17, si presente “T’aggia fa verè ‘u Ciliento” di Domenico Volpe: un’opera in tre volumi in cui per la prima volta si raccoglie, per ciascun Comune e Frazione, le notizie storiche, artistiche e naturali. La chiusura dell’edizione 1023 è invece affidata alla presentazione di “Vuci” di Mauro Ruggiero e Jan Maruna: un libro di poesie scritte in lingua ceca e tradotte in dialetto cilentano. Inoltre la terza edizione di “Un libro al mese” prevede un evento speciale che è il premio di poesia “Antonio Romano” che si svolgerà il 15 giugno. “E’ un programma ricco e articolata – spiega il primo cittadino di Gioi Andrea Salati – che proponiamo a tutti coloro che hanno voglia di partire dalla cultura per cercare di invertire il trend e far crescere la nostra terra”. A organizzare la rassegna il Comune di Gioi e l’Unione dei Comuni “Valle dell’Alento” in collaborazione con “Buco1996-nei secoli a chi fedeli???”, Pro Loco di Gioi, Parrocchie S.Eustachio e Nicola di Gioi, Circolo Unione Stampa “Salernum”, Oratori di Gioi e Cardile, Comprensivo Scolastico di Gioi, Biblioteca Comunale, Associazione Culturale “Enzo Infante” e Associazione Culturale “Martiri Riccio”.