Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

In Certosa apre la mostra “Dov’è la Patria Nostra?”

all. n° 104 ManifestoLa Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino, diretta da Gennaro Miccio, con la Nova Civitas Soc. Coop. di Padula, organizza l’evento “Dov’è la Patria Nostra? Luoghi, memorie e storie della Legione ceco-slovacca in Italia durante la Grande Guerra”. Una giornata celebrativa che avrà luogo il 15 Dicembre 2012 presso la Certosa di San Lorenzo in Padula (SA) per il recupero della memoria storica degli eventi della Prima Guerra Mondiale, con riferimento, in particolare, al campo di prigionia dei militari cecoslovacchi allestito nella Certosa durante negli anni 1916-1918. All’evento prenderanno parte l’ ambasciatore della Repubblica Ceca a Roma, S.E. Petr Burianek, e l’ ambasciatore della Repubblica Slovacca a Roma, S.E. Maria Krasnohorska, nonché alte rappresentanze dell’Esercito Italiano, relatori italiani e stranieri e ricercatori di livello internazionale. La manifestazione prevede una cerimonia d’inizio alle ore 9:30 nella quale verranno eseguiti gli inni italiano, ceco e slovacco. A seguire avverrà lo scoprimento di una lapide commemorativa trilingue. A partire dalle 10:00, nella Sala del Refettorio della Certosa di San Lorenzo, dopo i saluti istituzionali di Paolo Imparato – Sindaco della Città di Padula, Tiziana Bove Ferrigno – Assessore alla Cultura Città di Padula, S.E. Petr Buriánek – Ambasciatore della Repubblica Ceca, S.E. Mária Krasnohorská – Ambasciatore della Repubblica Slovacca, Col. Antonino Zarcone – Capo Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, Col. a.(ter.) s SM Matteo Paesano, Capo Ufficio Storico dello Stato Maggiore della Difesa e Presidente della “CISM” (Commissione Italiana di Storia Militare), Ing. Gennaro Miccio – MiBAC – Soprintendente BAP di Salerno e Avellino, il Prof. Sebastiano Martelli – Dipartimento di Studi Umanistici (filologici, letterari, linguistici e storici) UNISA, si svolgerà un convegno, in due sessioni, dal titolo “1915 – 1919. Italia e Cecoslovacchia: la Legione ceco-slovacca e il riscatto dall’Austria – Ungheria” a cui presiederanno il prof. Carmine Pinto – Università degli Studi di Salerno , il prof. Francesco Leoncini – Università Ca’ Foscari di Venezia , il prof. Pavel Helan – Università Carlo di Praga, il prof. Michal Ksinan – Istituto Storico di Bratislava presso Accademia Slovacca delle Scienze, Piero Crociani – Consulente Ufficio Storico del Ministero della Difesa , l’arch. Giovanni Villani – MiBAC Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino, il prof. Vincenzo Maria Pinto – Referente storico Nova Civitas Soc. Coop. e il prof. Eugenio Bucciol – Studioso della Grande Guerra. A seguire ci saranno interventi di studiosi quali Giuseppe Mazzaglia, Giovanni Aiello, Sergio Tazzer , Josef Kaspar e la proiezione di un video di ricostruzione 3d del campo. Conclude l’evento l’inaugurazione di una mostra permanente, con l’introduzione del prof. Mauro Menichetti – Direttore Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale UNISA, ubicata nella passeggiata coperta all’interno della Certosa di San Lorenzo, resterà aperta al pubblico fino al 15 maggio 2013.