Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Capaccio: il Comune dà una spiaggia in concessione per il kitesurf

Dall’1 agosto sulla spiaggia di Paestum sarà possibile praticare e prendere lezioni di kitesurf. Il Comune di Capaccio ha, infatti, dato in concessione un tratto di spiaggia di 1500 metri quadri alla scuola Kanna Kitesurf di Battipaglia. Il kitesurf è uno sport acquatico nato da pochi anni, fino a poco tempo fa non molto conosciuto, che si basa sull’utilizzo di una tavola da surf e di un aquilone. Fa parte delle discipline veliche e sarà presente per la prima volta alle Olimpiadi nel 2016.
A Paestum, sulla spiaggia in località Ponte di Ferro, sarà collocato un corridoio di lancio per gli atleti esperti, mentre le lezioni sulla spiaggia riguarderanno esclusivamente l’utilizzo dell’aquilone. Le lezioni pratiche in acqua, infatti, vengono tenute dalla scuola Kanna Kitesurf a Cetara.
La zona di Capaccio-Paestum si presta ad ospitare questo tipo di sport grazie alla frequente presenza di vento, indispensabile per le discipline veliche. Alla scuola potranno iscriversi ragazzi dai 16 anni in su.
L’iter per il Comune è stato seguito dal consigliere comunale Maurizio Paolillo, delegato allo sviluppo della fascia costiera L’apertura della scuola di kitesurf a Paestum è stata possibile anche grazie alla collaborazione della Federazione Italiana Vela Campania e della capitaneria di porto di Salerno e, per territorio di competenza, della capitaneria di porto di Agropoli.
«Sono sempre più numerosi i turisti che, al di là del mare, cercano località in cui sia possibile praticare sport e attività nuove – osserva il sindaco Italo Voza – per cui ben vengano iniziative come questa, che possono contribuire ad incentivare il turismo».