Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Capaccio, al via il servizio di taxi stagionale

Per tutta l’estate, fino al 30 settembre, sul territorio di Capaccio ci sarà un servizio di taxi stagionale. Il Comune, infatti, avvalendosi della Legge numero 21 del 15 gennaio 1992, non disponendo di un servizio di taxi, ha autorizzato i veicoli immatricolati per il servizio di noleggio con conducente a esercitare temporaneamente l’attività di taxi. I veicoli che svolgeranno questo servizio potranno stazionare sulle aree pubbliche in prossimità delle stazioni ferroviarie di Capaccio Scalo e di Paestum. I taxi dovranno adottare tariffe predeterminate in base ai percorsi, stabilite da un apposito provvedimento del primo cittadino.
«Abbiamo adottato questo provvedimento in via provvisoria, in attesa di istituire un servizio pubblico di taxi. – spiega il sindaco Italo Voza – Sul territorio del Comune di Capaccio Paestum non esiste un servizio di trasporto urbano e i collegamenti tra le stazioni ferroviarie, la zona archeologica e la fascia costiera, dove tra l’altro si trova la maggior parte delle strutture ricettive, sono praticamente assenti. In questo periodo di affluenza turistica abbiamo quindi ritenuto opportuno trovare una soluzione, almeno temporanea, per fare fronte soprattutto all’esigenze dei turisti che arrivano in zona con i mezzi pubblici. Intendiamo comunque attivarci per istituire il servizio taxi, indispensabile in una località turistica come Capaccio Paestum».