Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Il CIPE stanzia 10,6 milioni di euro per il depuratore di Capaccio

«È con grande soddisfazione che apprendo la decisione del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica di inserire, tra gli interventi prioritari e urgenti di carattere ambientale da finanziare nel Mezzogiorno, quello relativo all’adeguamento dell’impianto di depurazione del comune di Capaccio, con una previsione di spesa pari a 10,6 milioni di euro». Così l’assessore all’Ambiente, Adriano Bellacosa, commenta la deliberazione CIPE del 30 aprile 2012, pubblicata sulla G.U. n. 160 dell’11 luglio scorso.
«L’intervento – aggiunge Bellacosa – promosso dall’Assessorato regionale si integra strategicamente e completa altre iniziative in corso per la protezione, il risanamento ambientale e lo sviluppo sostenibile del nostro territorio e della sua fascia costiera. Un plauso va all’impegno profuso dal Presidente Cirielli e dal Presidente Caldoro per l’importante risultato conseguito».
L’adeguamento del depuratore di Capaccio, assieme agli interventi previsti dai dei due Grandi Progetti relativi alla difesa del litorale dall’erosione costiera e al risanamento dei corpi idrici superficiali, contribuiranno a qualificare, migliorare la competitività e orientare il territorio salernitano verso uno sviluppo ambientalmente sostenibile, il tutto a beneficio della comunità locale e dei tanti ospiti e visitatori che, soprattutto d’estate, vi soggiornano e vi soggiorneranno.