Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

CineFrutta porta la sana alimentazione da Eboli a Sant’Agata dei Goti

Grande successo per CineFrutta – Festival della sana alimentazione, che ha scelto il primo giorno di primavera, il 21 Marzo, per svolgere il CineFrutta Day 2012, una giornata dedicata al cinema e alla sana alimentazione, tenutasi nella splendida cornice di Sant’Agata dei Goti (BN) grazie all’ospitalità dell’Istituto comprensivo superiore “Alfonso Maria De Liguori”.
La giornata si è aperta con i saluti istituzionali del Sindaco ed Assessore alle Politiche Agricole del Comune di S. Agata Carmine Valentino, che ha fortemente voluto ospitare la manifestazione in un territorio, la Valle Caudina, che sà di natura e tradizionalità. Entusiasta anche il Presidente dell’Associazione GustodelGusto, Donato Ciociola, organizzatore del Festival promosso dalla O.P. TerraOrti, che ha introdotto il dibattito omaggiando Ancel Keys, biologo statunitense e convinto sostenitore dell’importanza della dieta mediterranea, e ha dato l’opportunità di divulgare questi sani principi attraverso l’arte e la macchina da presa. A rappresentare l’Istituto scolastico, che comprende liceo classico, scientifico, professionale per geometri e ragioneria, sono intervenuti il Preside Vincenzo Posillico ed il Professore Claudio Lubrano, che hanno incentivato e seguito la nascita e lo sviluppo dell’idea di partenza per il cortometraggio che concorrerà per CineFrutta 2012.
Agli studenti è stato illustrato il progetto CineFrutta, concorso per cortometraggi a tema frutta e verdura giunto alla seconda edizione, nato col duplice obiettivo di sensibilizzare i più giovani ad un’alimentazione sana ed equilibrata, e di avvicinarli al contempo alla settima arte, ovvero al cinema, come mezzo per stimolare la loro creatività e il confronto tra pari. I ragazzi hanno potuto avere un assaggio di CineFrutta attraverso la proiezione del cortometraggio vincitore dell’edizione 2011, dal titolo “Noi siamo ciò che mangiamo”, per la regia di Emilio La Mura del liceo scientifico statale “Alberto Pascal” di S. Antonio Abate, ed hanno dichiarato una determinazione ancora più forte a raggiungere il gradino più alto del podio con il loro lavoro.
La gara si preannuncia comunque entusiasmante: sono molti i cortometraggi che sono già stati raccolti dalla segreteria della manifestazione, e molti ancora se ne prevedono nei prossimi giorni fino al 31 Marzo, ultima data utile per l’invio dei lavori. Ricordiamo che la partecipazione al concorso, totalmente gratuita, è aperta ai giovani delle scuole medie e superori, italiane ed europee, per video di durata non superiore ai 120 secondi (titoli di testa/coda esclusi), anche se la giuria si riserva di ammettere filmati più lunghi o brevi se particolarmente meritevoli di interesse. Il materiale video, assieme al modulo di iscrizione e al bando firmato per accettazione, dovrà pervenire, come accennato, entro il 31 Marzo 2012 (pena l’esclusione dalla gara) presso la sede di TerraOrti (viale Eburum 22, S. Cecilia di Eboli, 84025, SA) a mezzo raccomandata o con consegna a mano. I lavori saranno valutati da una giuria tecnica, composta da giornalisti, esperti di cinema di mass-media e comunicazione pubblicitaria, che premierà la creatività e l’efficacia dell’approccio al tema ed il valore tecnico ed estetico del cortometraggio.
La finale si terrà il 5 Maggio 2012 presso la Cittadella del Cinema di Giffoni Vallepiana, durante la quale verranno proiettati i cortometraggi in nomination e verrà proclamato il “Miglior cortometraggio”, “Miglior regista”, “Miglior attore” (assegnati dalla giuria) e il “Premio del Pubblico”. I premi in palio prevedono due soggiorni a Castellabate, nei luoghi che hanno fatto da set al fortunato Benvenuti al Sud, ed altri premi che saranno resi noti successivamente.
Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione e per il regolamento completo, si rimanda al sito web ufficiale http://www.terraorti.org/cinefrutta/