Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Agenda 21: al via a Caselle in Pittari il primo Forum locale dell’Area GAL Casacastra

A Caselle in Pittari, lunedì 27 Febbraio alle ore 18:30 presso la casa Comunale, si apriranno i lavori del primo Forum Locale dei 24 comuni appartenenti all’area del GAL Casacastra. Consapevoli del significato di Agenda 21 Locale, i sindaci dei comuni del Basso Cilento hanno dimostrato da subito una particolare sensibilità alle tematiche della cittadinanza attiva ed hanno deciso di avviare l’istituzione dei forum locali già in occasione della presentazione del PSL, nell’Aprile 2011. Le attività prendono ora il via da Caselle in Pittari con un incontro a cui sono invitati a partecipare tutti gli stakeholder del Comune, in pratica tutti i soggetti “portatori di interesse” che hanno un ruolo nella vita della Comunità: associazioni culturali e sportive, rappresentanti della scuola, dei professionisti, degli operatori turistici, commerciali ed economici, ecc.. Il contributo di tutti sarà fondamentale sia nello sviluppo dei temi di interesse oggetto della discussione, che delle attività da intraprendere. L’incontro di Caselle è stato fortemente voluto dal Sindaco, Giampiero Nuzzo che ha dimostrato un vivo interesse per l’iniziativa e per la realizzazione della quale ha lavorato in sintonia con il Gal Casacastra, i cui collaboratori saranno presenti al Forum per fornire supporto ed informazioni utili allo svolgimento dei lavori. Il contributo del GAL al Forum si esprime nell’ottica delle sue finalità istituzionali che sono di accompagnamento dei processi partecipativi e contributo alle iniziative dei privati, in quanto lo sviluppo locale si basa sulla condivisione. In tale ottica, la ricognizione sui territori non si fa solo per la raccolta di dati e sviluppo della ricerca, ma anche per definire, insieme alle comunità locali, una traccia su cui lavorare per i prossimi interventi di programmazione. La nuova metodologia consentirà ai Comuni di lavorare insieme e di affrontare anche decisioni difficili attenuando i contrasti, riducendo i tempi e presentandosi come un territorio con una forte identità.