Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Unione dei Comuni Valle dell’Alento

Un incontro politico-tecnico per siglare gli obiettivi da raggiungere nel corso del nuovo anno dall’Unione dei Comuni “Valle dell’Alento”. La riunione, coordinata dal neo presidente Eros Lamaida, si è svolta presso la Casa Bianca ad Omignano e ha visto la partecipazione di una nutrita rappresentanza di sindaci e delegati dei nove Comuni che fanno parte dell’Unione (Castelnuovo Cilento, Gioi, Moio della Civitella, Omignano, Orria, Perito, Salento, Sessa Cilento, Stella Cilento). Se nello scorso anno sono stati associati due servizi quello dei tributi e quello della sanificazione, oltre alla polizia municipale in via sperimentale per il periodo estivo, l’asticella delle difficoltà si alza con il 2012. “Nonostante è stata prorogata l’entrata in vigore della legge che ci impone di associare almeno due funzione su sei – dice Lamaida – noi abbiamo deciso di attuarla da subito”. Quindi è stato deciso, poi sarà prima la Giunta unionale e a seguire il Consiglio a ratificare gli intenti, di associare: viabilità e trasporti, i servizi sociali e la funzione pubblica. “Si tratta di un atto di grande maturità – chiosa Lamaida – soprattutto in un periodo di crisi come quello attuale. In questo modo nove Comuni fanno squadra e razionalizzano la spesa non cancellando, ma anzi rendendo migliore, i servizi”. Inoltre c’è in progetto anche la creazione di una sezione unica appaltante che “…dovrebbe essere conclusa entro marzo – sottolinea Lamaida – e che ha come obiettivo di essere il punto di riferimento dei nove Comuni sia per quanto riguarda gli appalti pubblici sia per gli acquisti che necessari per il funzionamento degli enti locali”. Infine è stato dato il via libera anche a un bando di gara rivolto ai pittori cilentani e non per creare il logo dell’Unione.