Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Castellabate: una nuova “prospettiva” per Villa Matarazzo

La Giunta Comunale di Castellabate, guidata dal sindaco Costabile Spinelli, ha approvato il progetto per i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione del tratto finale del muro di recinzione di Villa Matarazzo. Il muro, alto alcuni metri, al momento impedisce a chi si trova all’esterno, sul Corso Matarazzo o in Piazza Padre Pio, di vedere la villa, che sorge proprio nel cuore della frazione Santa Maria.
Dal 2007, in base ad una convenzione stipulata tra il Comune di Castellabate e il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, al comune è affidata la gestione di parte della villa e delle pertinenze, e in particolare, per quanto riguarda le pertinenze, l’area parcheggio e l’area prossima al Corso Matarazzo.
Attualmente queste aree sono delimitate dall’alto muro di recinzione. Di qui la scelta di effettuare un intervento volto a migliorare il contesto urbano del tratto iniziale di corso Matarazzo puntando alla riqualificazione e valorizzazione delle opere di recinzione del Parco e della Villa. L’importo complessivo dei lavori in progetto ammonta a circa 65 mila euro.
«I lavori di Villa Matarzzo rientrano in un più ampio progetto di riqualificazione degli spazi urbani. – spiega il sindaco Costabile Spinelli – La Villa rappresenta assieme al castello uno dei luoghi in cui si svolge l’attività culturale del nostro Comune. L’abbattimento del muro, che sarà sostituito da una ringhiera, consentendo di ammirare la villa dall’esterno, permetterà di abbellire lo spazio urbano compreso tra la villa, Corso Matarazzo e piazza Padre Pio e di restituire questo spazio alla cittadinanza, anche in vista della futura riqualificazione del parco che circonda la villa».