Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Caselle in Pittari, continua la manifestazione “Eccellenze Casellesi”

Entra nella seconda fase la kermesse del Comune di Caselle dedicata prettamente alle ‘eccellenze casellesi’. La manifestazione, ricordiamolo, è curata dalla Cilento Eventi con la supervisione del Comune di Caselle in Pittari e realizzata grazie ai fondi del “progetto psr mis 313 Fontana Triste Fontana Felice: Territorio come museo open space”. Il tutto patrocinato anche dalla Regione Campania.
Dopo i primi due appuntamenti del 10 e 11 agosto, in cui sono stati messi in mostra il vino e l’olio (con al termine della giornata i concerti di Raiz e i Radicanzo e di Nino D’Angelo), questa sera è la volta della valorizzazione del Centro Antico, con la Rievocazione storica sul brigantaggio “Omm’ se nasce brigante se more’: figuranti in costume faranno rivivere l’assalto e l’incendio del Palazzo Marchesale. Per l’occasione saranno riaperte le vecchie cantine presenti nel paese, con degustazioni per tutti. A conclusione della giornata il concerto dei Rarecanova e Suoneria Cilentana.
Sabato 20 andrà in scena la prima edizione della “Festa del Grano”, con il Palio delle Contrade. La manifestazione inizierà alle ore 17,00 e si protrarrà per tutto il pomeriggio: protagonisti assoluti, manco a dirlo, il grano e l’olio casellese, con la spettacolarizzazione in piazza della lavorazione dell’”oro giallo”. In serata, poi, show musicale con Tony Cercola,’Mbarka Ben Taleb (la voce storica di Eugenio Bennato “Taranta Power”) e Marcello Colasurdo.
Domenica 21 ultimo grande appuntamento dedicato al piccolo centro interno del Golfo di Policastro che, per l’occasione, si trasformerà in un grande villaggio di divertimenti con gonfiabili e animazione itinerante. Lo spettacolo, dal titolo “10…100…1000 isole pedonali” si concluderà con il Primo Festival Nazionale “Cilento in Folk”.
Durante tutte le serate Dj set happening fino all’alba, stands con degustazioni, mostre, madonnari, artisti di strada, guarratelle, giocolerie, convegni, scultori, pittori e costruttori di memorie.