Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

L’Unione dei Comuni “Valle dell’Alento” attiva la Polizia Municipale

Da ieri (11 luglio) è attiva la Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni “Valle dell’Alento”. Si tratta di un esperimento che andrà avanti fino a metà settembre per cercare di dare alle comunità che aderiscono all’Unione (Gioi, Moio della Civitella, Omignano, Orria, Perito, Salento, Sessa Cilento, Castelnuovo Cilento e Stella Cilento) maggiore sicurezza anche nelle ore pomeridiane. “Con questo progetto – spiega Emanuele Giancarlo Malatesta sindaco di Omignano e presidente dell’Unione – creiamo un unico corpo di vigili che operano sull’intero territorio dell’Unione”. Ciascun Comune ha previsto in questa fase l’impiego di un agente in servizio per almeno sei ore settimanali in modo da creare un monte 54 ore alla settimana. “Siamo riusciti a formare – aggiunge Malatesta – una pattuglia al giorno, con due vigili, che ogni pomeriggio girerà tra i vari paesi dell’Unione”. I vantaggi per la popolazione sono indubbi perché la vigilanza pomeridiana è una novità per molti Comuni. “Siamo partiti subito – afferma Malatesta – perché c’era la necessità di dare risposte concrete ai cittadini, i quali, negli ultimi mesi hanno visto ridursi drasticamente i servizi pubblici offerti”. I caschi bianchi saranno impiegati per contrastare i frequenti reati ambientali e per garantire la massima sicurezza alle popolazioni amministrate dai nove sindaci dell’Unione. “Questo è solo il primo passo – conclude Malatesta – perché abbiamo già richiesto alla Regione Campania un finanziamento per la sicurezza urbana, così da aggiungere a questo monte orario altre ore di straordinario per gli agenti impegnati nel servizio”.