Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Domenica porte aperte al parco della diga Alento e festa della Madonna dell’acqua

Il doppio evento si svolge nella “Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione”
Anche quest’anno il complesso della diga di Piano della Rocca spalanca le sue porte ai visitatori in occasione della “Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione” con l’evento “Parco diga Alento Porte aperte” che si terrà domenica 15 maggio. Per l’intera giornata apertura gratuita al pubblico degli impianti, del parco e dell’oasi. E tutti potranno visitare, accompagnati da esperti, il più significativo impianto idraulico che gestisce le acque di superficie del sud Italia. Nel pomeriggio si svolgerà, inoltre, la festa della Madonna dell’acqua, in coincidenza con l’avvio della stagione irrigua 2011 dedicata come ogni anno ai consorziati dell’ente di bonifica Velia che aspettano questo appuntamento annuale.
Il doppio evento è organizzato dal Consorzio Velia per la bonifica del bacino dell’Alento, in collaborazione con il Consorzio irriguo di miglioramento fondiario di Vallo della Lucania. «“Parco diga Alento porte aperte” – spiega il presidente del Consorzio Velia, avv. Franco Chirico – è una manifestazione ricca di eventi, spettacoli, visite guidate e percorsi tematici alla scoperta dell’Oasi, del Parco e della Diga. In questo modo l’area a valle della diga si trasformerà in una grande piazza che accoglierà i visitatori. La festa della Madonna dell’Acqua, invece, è una manifestazione popolare e religiosa che si svolgerà dal pomeriggio fino a sera, con musica, suoni e danze».

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Alle ore 9,30 il complesso sarà aperto al pubblico e, come da tradizione, in mattinata saranno organizzate escursioni in battello sul lago, visite guidate alla diga e ai suoi impianti, passeggiate e percorsi in bici lungo gli itinerari dell’oasi. Sono previste anche attività di animazione per bambini e ragazzi, gare di pesca sportiva, canottaggio ed esibizione di modellismo acquatico ed aereo sul lago con idromodelli a scoppio dell’Associazione aereomodellisti salernitani. Per il pranzo o gli spuntini sarà possibile servirsi, a proprio carico, del ristorante o del bar ubicati all’interno del parco.
La festa della Madonna dell’acqua prenderà il via, invece, alle ore 16,30 con l’ingresso degli ospiti. Alle 17 arriverà la banda musicale “Giovani verdiani”. Seguirà alle 18 la celebrazione della santa Messa in onore della Madonna dell’acqua con la benedizione del vescovo della diocesi di Vallo della Lucania, mons. Giuseppe Rocco Favale. Il tardo pomeriggio sarà all’insegna della musica e dei balli di tradizione popolare con la “quadriglia della brigantessa” a cura della proloco Gelbison di Vallo.
Per informazioni: 0974 837206.