Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

La Campionaria fa il pienone con 30mila visitatori, gran finale con “Sport time”

La Fiera Campionaria “Città di Vallo” si chiude oggi (8 maggio) con 30mila visitatori circa nei suoi 9 giorni di apertura. È l’ottimo bilancio della quattordicesima edizione della kermesse, che si è svolta in contemporanea con il Salone dell’edilizia nei padiglioni espositivi di Vallo della Lucania. La collaudata formula, che accosta un padiglione tecnico a una fiera più commerciale, è riuscita infatti ad accontentare i gusti di tutta la famiglia, offrendo un’occasione di promozione e valorizzazione alle oltre 150 aziende presenti.
Oltre all’opportunità di shopping, la manifestazione ha offerto eventi collaterali di grande interesse, all’insegna del divertimento e dello svago come il primo Raduno degli amici a quattro zampe che si è svolto sabato scorso. Circa 60 gli esemplari, provenienti da tutta la Provincia, che hanno sfilato sul prato delle Fiere di Vallo per aggiudicarsi i riconoscimenti messi in palio. La manifestazione, organizzata dalla Lino’s Production e dalla locale sezione della Lega nazionale per la difesa del cane, si è svolta con il patrocinio del Comune di Vallo della Lucania, Fiere di Vallo e Csen Coni settore cinofilia di Salerno.
Per i cani di razza ha vinto il premio come miglior cucciolo Lisa, shihtzu di 3 mesi condotto da Gariela di Caprioli, miglior esemplare di taglia piccola Leone, pincher di 9 mesi condotto da Chiara di Futani, miglior esemplare di taglia media Wendy, chowchow di 18 mesi condotto da Nicolò di Vallo della Lucania, miglior esemplare di taglia grande Balù,terranova di 2 anni condotto da Teresa di Capaccio. Il premio simpatia è andato invece a Dany, chiwawa di 5 mesi condotto da Nunzia di Angellara.
Per i meticci si è aggiudicato il premio come miglior esemplare di taglia piccola Gino, 1 anno, condotto da Evelina di Paestum, miglior esemplare di taglia media Zuma, 15 mesi, condotta da Giovanni di Vallo della Lucania, miglior esemplare di taglia grande Ares, 7 mesi, condotto da Giovanni di Vallo. Il premio simpatia è andato a Louis, 2 anni, condotto da Elena di Vallo.
La giuria che ha valutato imeticci era formata dagli studenti delle scuole elementari e medie di Vallodella Lucania, ovvero gli istituti Aldo Moro, Alfredo Pinto, Andrea Torre eMartiri de Mattia. La giuria dei cani di razza era composta, invece, daveterinari, allevatori, delegati della Lega nazionale per la difesa del cane diVallo e dello Csen Coni settore cinofilia di Salerno.

Grande successo di pubblico ha registrato anche l’evento conclusivo all’insegna della forma fisica e dei corpi in movimento. La serata di “Sport time, aerobice fitness exibithion”, condotta da Giovanna Germinò, ha visto infatti l’esibizione congiunta di oltre 200 atleti aderenti a centri sportivi, palestre, scuole di ballo e associazioni di danza provenienti da tutta la provincia, ovvero Fight club, Shotokan club di Vallo della Lucania, Leo dancing club di Omignano, Gymnica 2000 di Sapri, Fitness e welness di Capaccio, Coreographic ballet studio di Vallo della Lucania.

Molto proficuo è stato anche il meeting di CilentoTurismo.it, unione delle associazioni turistiche del Cilento e del Vallo di Diano al suo decimo anno di attività, che si è svolto venerdì scorso alle Fiere di Vallo. Un appuntamento che ha offerto l’occasione per un confronto interno alla categoria e ha visto l’intervento dell’assessore regionale al turismo, Giuseppe De Mita, che raccogliendo l’appello lanciato dagli operatori proprio in questa sede ha annunciato l’imminente riattivazione del metrò del mare per la prossima estate, un servizio essenziale per l’economia turistica salernitana.