Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Inferno di Dante a Pertosa. 300 candeline: una per ogni rappresentazione tenutasi alle grotte dell’Angelo a Pertosa

Sabato 9 aprile ricorre l’anniversario delle 300 repliche dell’Inferno di Dante. Fino ad oggi oltre 150.000 spettatori hanno assistito alla performance, per il V° anno in cartellone.
“Ormai si può parlare di record -afferma soddisfatto il Direttore Generale della Fondazione MIdA dott. Virgilio Gay – per un modello replicato a Castelcivita ed oggi anche a Castellana: lo speleoteatro”.
Il successo continua con il tutto esaurito per le edizioni scolastiche e con la nuova programmazione serale per i turisti (informazioni su www.tappetovolante.org).
La poetica dantesca, il ballo, il canto, la bravura di un cast affiatato e di una regia sorprendente di Domenico Maria Corrado, si sommano alle scenografie naturali delle Grotte dell’Angelo a Pertosa.
Forme, colori, ambienti da fiaba offrono particolari ed indimenticabili suggestioni grazie all’incessante lavoro della Natura, in corso da 35 milioni di anni.