Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Sul palco della Provvidenza la tragedia di Auschwitz con “Lilì… come cenere al vento”

Continua la stagione “Teatro, scuola, cultura” organizzata dal teatro La Provvidenza di Vallo della Lucania. L’appuntamento è per domani (27 gennaio) e dopodomani (28 gennaio) con lo spettacolo originale di Alina Di Polito “Lilì… come cenere al vento”, liberamente ispirato a una storia vera raccontata nel libro “Ad Auschwitz c’era una orchestra” di Tania Fenelon.
Allo spettacolo nelle due giornate di programmazione assisteranno circa 1.500 ragazzi provenienti dalle scuole di ogni ordine e grado del Cilento. Sul palco oltre ad Alina, splendida voce e altrettanto brava interprete ed attrice nel ruolo della protagonista Lilì, saliranno gli attori Rodolfo Medina (Ufficiale della Luftwaffe), Simona La Porta (responsabile femminile del campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau) e Angelo Di Blasi (Ufficiale Gestapo).
Le musiche di scena originali sono state arrangiate da Mauro Navarra per un trio tutto femminile composto da Sara Pellegrino al piano, Madga Rancic al contrabbasso e Gessica Viviani al clarinetto. La produzione è dell’Associazione artisti cilentani associati di Pisciotta nell’ambito del progetto di formazione e produzione teatrale “A scuola musical” realizzato col contributo della Regione Campania e della Provincia di Salerno.
L’evento rientra nel programma di manifestazioni “Teatro, scuola, cultura 2010-11”, espressamente dedicato alle scolaresche e dall’alto contenuto educativo oltre che artistico. Un mini-cartellone voluto dal vescovo della diocesi di Vallo Giuseppe Rocco Favale e dal direttore del teatro, monsignor Guglielmo Manna, con la direzione artistica di Carlo Sacchi. La kermesse proseguirà con lo spettacolo del 17 febbraio per le scuole primarie “Alice nel paese delle…fiabe” e lo spettacolo del 23 febbraio in lingua inglese “Abba’s Hit Musical” liberamente ispirato al celebre Mamma Mia con le musiche degli Abba.