Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Castellabate, visita culturale a San Gregorio Armeno e nel centro antico di Napoli

Una giornata nei vicoli di Napoli, per ammirare i Presepi più belli e originali. È quanto propone il Comune guidato dal sindaco Costabile Maurano ai cittadini di Castellabate che vogliano immergersi nell’atmosfera natalizia di una delle strade più caratteristiche al mondo. La visita culturale nel capoluogo partenopeo, totalmente gratuita per i partecipanti, si svolgerà domani (sabato 11 dicembre).
Il gruppo di circa 60 persone sarà guidato nel percorso da volontari esperti coordinati da Domenico Tata e Amedeo Colella. Le destinazioni saranno la splendida via San Gregorio Armeno e il suggestivo centro antico di Napoli. Ad accompagnare il gruppo ci sarà anche l’assessore alla cultura di Castellabate, Paola Piccirillo.
Via San Gregorio Armeno è la famosissima strada su cui si aprono una moltitudine di botteghe artigiane dedicate all’arte presepiale, negozietti e bancarelle coloratissime. Qui si può trovare davvero di tutto, dalle casette di sughero o di cartone ai mulini a vento o alle cascate azionate dall’energia elettrica, ma anche pastori di terracotta dipinti a mano e con abiti cuciti su misura. Accanto alle figure tipiche del Presepe, ogni anno, la creatività degli artigiani napoletani aggiunge nuovi personaggi ispirandosi all’attualità, alla cronaca o alle vicende politiche. Come non ricordare Maradona negli anni d’oro del Napoli e Di Pietro nell’originaria versione togata.
A svelare piccoli e grandi segreti di una delle città più amate al mondo ci saranno l’approfondita conoscenza e l’inimitabile verve di Amedeo Colella, presidente dell’Associazione culturale Cultura nova e autore del “Manuale di Napoletanità”, appena pubblicato da Ateneapoli Editore, con 365 lezioni su Napoli e sull’essere napoletano. Un Bignami semiserio e soprattutto un’iniezione di fiducia attraverso la scoperta e o riscoperta della cultura, della lingua, della storia, del cinema, della poesia, della musica e del teatro napoletano.