Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Castellabate, al via il cineforum d’inverno: 8 grandi film in proiezione gratuita

Appuntamento con la magia del grande cinema a Castellabate. Dal 26 novembre prenderà infatti il via il “Cineforum d’inverno”, con otto appuntamenti che si terranno a cadenza quindicinale fino al mese di marzo, alle ore 17,30 nel salone dei convegni di Villa Matarazzo a Santa Maria di Castellabate.
L’iniziativa, che è ad ingresso gratuito, è organizzata dal Comune guidato dal sindaco Costabile Maurano con l’assessore alle politiche giovanili Paola Piccirillo, presso la sede del Punto Informagiovani. In programma le proiezioni di pellicole che toccano le tematiche del mondo giovanile, ma anche argomenti di stretta attualità e di impegno sociale. La rassegna è curata da Gianni Petrizzo.
«L’obiettivo è quello di creare, per giovani e meno giovani, ulteriori occasioni di conoscenza e di confronto rispetto a problematiche attuali – dice il sindaco Costabile Maurano – Quello cinematografico è, infatti, uno straordinario strumento, capace di agevolare la socializzazione e di trasmettere in modo coinvolgente messaggi che inducono gli spettatori a confrontarsi con realtà diverse».
«Questa iniziativa vuole proporre una serie di incontri culturali al cui interno proiettare film di buon livello artistico e stimolare dibattiti a partire dalle tematiche trattate nelle pellicole», spiega l’assessore alle politiche giovanili e alle pari opportunità Paola Piccirillo.
Il programma prende il via oggi (26 novembre) con la proiezione di “Thelma & Louise” di Ridley Scott. In occasione della “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne” che si è celebrata ieri (25 novembre), segue un dibattito sull’emancipazione femminile con Luisa Cavaliere, presidente della Fondazione regionale Rive Mediterranee e responsabile dell’inserto “Un mare di donne” del “Corriere del mezzogiorno”. Ad aprire la rassegna ci sono il sindaco Maurano, l’assessore Paola Piccirillo e il curatore Gianni Petrizzo.
Il 10 dicembre si prosegue con la proiezione di “Un borghese piccolo piccolo” di Mario Monicelli, a seguire dibattito su giustizia e vendetta. Il 14 gennaio sarà la volta di “Venti sigarette” di Valeriano Amedei, con un dibattito sui soldati italiani in missioni di pace. Il 28 gennaio “La vita è bella” di Roberto Benigni e dibattito dedicato al “giorno della memoria”. L’11 febbraio in proiezione “Il divo” di Paolo Sorrentino e dibattito con un esponente politico. Il 25 febbraio “Trainspotting” e dibattito sulla diffusione delle sostanze stupefacenti. L’11 marzo “Cento passi” di Marco Tullio Giordana e dibattito sulla mafia. Il 25 marzo gran finale con “Benvenuti al sud” di Luca Maniero e dibattito sui pregiudizi tra nord e sud d’Italia.