Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Museo Archeologico di Paestum, “Parodia dei bizzarri” – Musei in musica, 20 novembre

Il Museo Archeologico Nazionale di Paestum aderisce all’iniziativa “Musei in musica”, che prevede l’apertura straordinaria del Museo, con ingresso gratuito, dalle ore 20 di sabato 20 novembre fino alle ore 2 del giorno successivo (chiusura biglietteria alle ore 1.00).
Per l’occasione alle ore 21.30 il gruppo Armonie del Cilento si esibirà in uno spettacolo musicale-teatrale itinerante, dal titolo “Parodia dei bizzarri”, articolato in più tappe, ognuna delle quali con riferimenti più o meno espliciti all’archeologia e alla mitologia. Il programma, ricco e variegato, prevede l’esecuzione di brani musicali (Dedicata a Paestum – L’alba del mulino – Io, il poeta? – Pietra viva – La rupe – Petalutes) e testi di recitazione (brevi dialoghi a carattere ironico-satirico ispirati alla mitologia greca e lucana: Dialogo fra divinità? Quasi!), tutti composti da Gianfranco Marra e Maria Esposito, alternati a brani tratti dal repertorio di autori contemporanei, quali Antonio Cortazzo (Teresa – Brindisi dell’amicizia), Luigi Mogrovejo (Rosa d’autunno) e Dimitri Fampas (Danza Greca n.3, Susta), e dalla tradizione orale del Cilento e della Piana del Sele.

Nel corso della serata, inoltre, al pubblico presente sarà offerta la possibilità di ascoltare il suono dell’aulos – antico strumento musicale simile al doppio flauto – ricostruito fedelmente da Paul & Barbara Reichlin e Conrad Steinmann, sulla base di un esemplare antico ritrovato in frammenti in una tomba greca del territorio di Paestum.