Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Maratona per la legalita’ e la cultura ricordando Angelo Vassallo

“Cose nostre”, diretta sul web e in tv venerdì 5 novembre dalle ore 19.30.
A due mesi dall’assassinio, il ricordo “a rete unificata” del sindaco di Pollica. La diretta sarà trasmessa dalle micro web tv italiane. Irradieranno anche Rainews24.it, Repubblica TV, Corriere della Sera.it, LaStampa.it, l’Unità, L’Espresso.it, Il Fatto Quotidiano, Sapere.it, Treccani.
Tra gli ospiti: Riccardo Iacona (Rai), Carmen Lasorella (San Marino RTV), il documentarista Piero Cannizzaro, Corradino Mineo (RaiNews24), Michele Bonomo (Legambiente) Laura De Merciari (Slow Food), Manuela Iatì (SkyTg24), Giancarlo Caselli (Procura di Torino), lo scrittore Nicolai Lilin.
In ricorrenza del brutale assassinio del sindaco di Pollica, la rete delle micro web tv propone “Cose nostre: per la legalità e la cultura, ricordando Angelo Vassallo”, una maratona “a rete unificata” per la legalità e la cultura dalle 20 alle 24. Legambiente lancerà il blog www.siamotuttidipollica.it, in cui chi si riconosce nei valori del Sindaco Vassallo potrà chiedere al comune di Pollica la cittadinanza virtuale.
Il progetto è promosso da Federazione FEMI, Ipazia Preveggenza Tecnologica e dal network delle micro web tv Altratv.tv. Alla diretta hanno aderito, anche Corriere della Sera.it, LaStampa.it, Wired, l’Unità, L’Espresso.it, Il Fatto Quotidiano, YouDem, Premio Ilaria Alpi, Articolo21, RadUni, Ustation, Anso, Sapere.it, Treccani, FAI, Fondazione Cittalia ANCI Ricerche. Le micro web tv e le web radio, i portali informativi, i media iperlocali e i blog possono aderire irradiando la trasmissione, iscrivendosi su www.cosenostre.tv.
Collegamenti in diretta satellitare da Pollica grazie a Telecolore e da Salerno con Angelo Di Marino, direttore de “La città di Salerno”. Collegamento in webcam via Skype da Roma con gli studi di Luiss TV dall’Università Luiss e con L’Aquila, insieme alla Valigia Blu di Arianna Ciccone per denunciare i rischi di infiltrazioni mafiose nella fase del post-terremoto. Collegamento anche con Polistena (RC): dalla micro web tv Punto e basta ci saranno Giovanni, Aldo Pecora e Rosanna Scopelliti (Ammazzateci tutti). Da Latina intervengono Antimo Lello e Antonio Turri (Associazione Libera). Collegamento in diretta con l’Università di Palermo: dalla web radio Libertà di Frequenza. Spazio anche agli interventi esteri da Toronto Antonio Nicaso (giornalista, esperto di ‘ndragheta), da Parigi Francesco Piccinini (Agoravox), da New York Andrea Masu (Alterazionivideo – Incompiuto Siciliano).