Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Oasi dell’Alento, sabato docenti e dirigenti a scuola di biodiversità

E per i visitatori porte aperte all’oasi tutte le domeniche di ottobre.
Educational per gli insegnanti e i dirigenti scolastici presso l’oasi dell’Alento. L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Alario per Elea-Velia in collaborazione con la cooperativa Cilento Servizi di Prignano Cilento, si svolgerà sabato 2 ottobre a partire dalle ore 9 alle 13 all’interno del grande parco attrezzato della diga dell’Alento.
Per tutto il mese di ottobre, inoltre, l’oasi continua ad essere aperta ai visitatori tutte le domeniche, dalle ore 10 alle 19, con un ricco programma di animazioni, laboratori manuali e giochi.
Sabato prossimo, intanto, i docenti Pasquale Persico, Nicola di Novella, Camillo Pignataro e Dionisia De Santis interagiranno con insegnanti e dirigenti in uno stimolante confronto sui meccanismi di apprendimento e comunicazione nei temi della biodiversità.
L’iniziativa darà il via al primo dei quattro laboratori all’aria aperta “Apprendere per apprendere”, che costituiscono la prima fase del progetto “Ambient…iamoci. Azioni di valorizzazione ed educazione ambientale nell’area protetta dell’Alento”, di cui la Fondazione Alario è soggetto attuatore. La seconda fase sarà rivolta, invece, agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado del comprensorio del Consorzio Velia per la bonifica del bacino dell’Alento e dei territori vicini.
In questo contesto saranno realizzate diverse attività legate al tema della biodiversità, intesa come elemento decisivo per comprendere l’ambiente in cui si vive e gli equilibri che lo determinano, come escursioni, seminari e convegni, creazione di un prodotto multimediale di formazione e informazione sulla biodiversità, attività didattiche per educare alla cittadinanza, all’importanza del bene pubblico, ai diritti e ai doveri verso la comunità in cui si vive.
Tutte le domeniche di ottobre, invece, immersi in una natura spettacolare, i visitatori potranno praticare sport o partecipare ad attività divertenti per grandi e piccini. Si va dalle passeggiate in pedalò o a cavallo alle escursioni in bicicletta, bird-watching, gite in battello, tiro con l’arco e picnic. Domenica 3 ottobre è in programma anche lo spettacolo “Biancaneve e i sette nani” con animazione (ore 11,30 e 16). Domenica 10 ottobre l’appuntamento è con il laboratorio manuale per bambini “Le maschere di foglie”. Domenica 17 ottobre grandi e piccini andranno “A caccia di animali”. Domenica 24 ottobre è in programma il laboratorio manuale per tutta la famiglia “Sculturando”. Domenica 31 ottobre gran finale con “Halloween all’Alento” per adulti e bambini.
L’ingresso all’oasi offre l’occasione di visitare l’imponente diga dell’Alento, alta 43 metri e larga 420. Lo sbarramento ha dato vita ad un vasto lago artificiale di circa 150 ettari, che è possibile percorrere in battello o pedalò, all’interno di un paesaggio ricco di boschi e oliveti. Ma c’è anche la passeggiata sulle mura della diga, una visita guidata che porta fin nel cuore dei sistemi di sicurezza, in un cunicolo posto un metro e mezzo sotto all’immensa massa d’acqua.

Informazioni: Cooperativa Cilento servizi, tel. 0974 837003, 347 1531360, www.oasialento.it