Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Un corso di formazione di guide speleologiche, la promozione all’estero e nuovi strumenti di comunicazione, sono le novità dell’Associazione Grotte Turistiche Italiane, di cui fanno parte le Grotte dell’Angelo a Pertosa

L´Associazione Grotte Turistiche Italiane lancia la scuola di formazione e certificazione delle guide speleologiche. Nella commissione dell´Associazione di cui e´ membro la Fondazione Mida con le Grotte dell´Angelo, fara´ parte anche il Presidente della Fondazione, Francescantonio D´Orilia, insieme con gli altri due componenti Fabbricatore e Verole. La decisione e´ stata pressa nella recente riunione dell´Associazione tenutasi in Sadegna, alla presenza di rarappresentanti di 15 Grotte italiane (Sardegna, Campania, Friuli, Puglia, Toscana, Lazio e Abruzzo). Inoltre l´Associazione ha decisio di sottoscrivere un protocollo cdi intesa con le Citta´ delle Grotte, organismo nato in seno all´Anci. Tra le iniziative legate al turismo l´Associazione ha optato di creare un nuovo Poster promozionale delle Grotte associate e avviare una serie di iniziative per la promozione del comparto all´estero ed in particolare in Europa.
“Dopo un periodo di conoscenza, le Grotte italiane che si ritrovano nell´associazione hanno avviato a fare passi importanti e sostanziali, con collaborazioni evidenti e progetti che possano dare un respiro nazionale al sistema Grotte che richiama migliaia e migliaia di turisti e ce rappresenta una buona fetta del turismo nazionale, seppure di nicchia – ha dichiaratro D´Orilia”.
L’Associazione Grotte Tursitiche Italiane, A.G.T.I., è un marchio di garanzia: le grotte ammesse all’Associazione devono garantire l’agibilità dei sentieri in tutta sicurezza, l’efficienza dell’impianto illuminotecnico, la correttezza delle informazioni e la conservazione dell’ambiente.