Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Presentata la XV edizione del Festival Negro nelle Grotte dell’Angelo a Pertosa dal 26 al 29 agosto. Moni Ovadia, Teresa De Sio, Hevia gli ospiti principali

Unico, per la sua location suggestiva che regala la migliore musica nell’affascinante scenario delle Grotte dell’Angelo. Storico, perché giunto alla quindicesima edizione. Spettacolare, per i grandi artisti che saliranno sul palco principale, da Moni Ovadia a Teresa De Sio, passando per Lou Dalfin, Mario Incudine e la serata “Dalle Asturie alla Lucania” con Hevia, gli Ethnos e gli zampognari lucani.
Sono questi gli ingredienti principali di “Negro” 2010, il festival di musica e cultura etnica in programma nelle Grotte dell’Angelo di Pertosa (Salerno) dal 26 al 29 agosto: la manifestazione è stata presentata oggi, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il direttore artistico della kermesse, Dario Zigiotto, il sindaco di Pertosa, Michele Caggiano, il consigliere regionale della Campania, Donato Pica, il presidente della fondazione Mida, Francesco D’Orilia, e il consigliere provinciale di Salerno, Rocco Giuliano.
Sul palco principale di “Negro” i riflettori si accenderanno alle ore 22 del 26 agosto con le esibizioni dei Lou Dalfin, portatori di una forte istanza identificativa occitana, tra Provenza e Piemonte, anticipati da Mario Incudine e il Gruppo Terra, tra i nuovi protagonisti della canzone in lingua, giovani esploratori tra i più apprezzati della nuova tradizione siciliana.
Il 27 agosto, invece, la guest star del festival sarà Moni Ovadia, con il suo progetto artistico “Ebrei e zingari”, dedicato alla musica degli esuli che consente al Festival di estendere la sua proposta musicale a quei suoni della tradizione balcanica e kletzmer che raramente “Negro” ha potuto ospitare nelle sue edizioni. L’attore sarà anche protagonista, nel pomeriggio, di un’anticipazione del suo ultimo cortometraggio “Alma Story”, non ancora in distribuzione, dedicato alla necessità di salvaguardare la cultura musicale e la civiltà della memoria e ambientato nel contesto lucano della Val D’Agri.
Il palco principale del 28 agosto sarà invece dedicato al “Buena Gaita Social Club”, tra zampogne lucane e cornamuse asturiane, con gli Ethnos, gruppo musicale di ricercatori della tradizione lucana, al centro di una connessione tra giovani e anziani zampognari lucani e il musicista internazionale Hevia in trio.
Gran finale il 29 agosto con il concerto di Teresa De Sio, impegnata con il “Due Sicilie tour”, a conferma del suo progetto artistico che disegna una convivenza eccellente e trans-generazionale tra folk e rock.
Accanto agli artisti principali, all’interno delle Grotte dell’Angelo sarà allestito il palco di “Antrosuono”. Si tratta di un’iniziativa che da cinque anni porta tra stalattiti e stalagmiti le sonorità più particolari: nel 2010 il tema è “Corde e vibrazioni” con uno spazio privilegiato d’ascolto, dalle ore 21, a strumenti come la ghironda di Sergio Berardo (26 agosto), l’Oud, il Tzouras e il Baglama accompagnati da chitarre e percussioni del trio Aptal (27 agosto), la chitarra popolare di Graziano Accinni (28 agosto) e il violino elettrico di H.E.R. (29 agosto), a cavallo tra canzone e musica classica, a chiusura di un vero e proprio antro-festival che metterà in vetrina emozioni e ricerche che arrivano dalle alpi occitane, tra Francia e Piemonte fino alle coste del mediterraneo medio orientale, per poi risuonare di antiche melodie lucane e di atmosfere europee.
Come ogni anno, a tarda notte si apre la Dj set, in collaborazione con il festival “Voci dal Sud”. A corollario della sezione musicale, lo sport e e l’avventura dello Speleoraft organizzato nelle grotte dalla Fondazione MIdA (rafting al buio, nelle viscere della terra, con esplorazione speleologica a piedi, risalendo il fiume sotterraneo che da il nome al festival); le escursioni curate dal Pertosa Trekking Club e le proposte di Negrosapori, Negroartigianato, Negrolibri e Negrosolidarietà.

(Per assistere ai concerti e partecipare alle iniziative di “Negro” l’ingresso è di 5 euro al giorno, con possibilità di abbonamento per quattro sere a 10 euro).

Per maggiori informazioni:
NEGRO_2010_PRESSBOOK (con il programma completo delle iniziative)
– Ufficio stampa: Davide De Paola – 320.7942824 – davidedepaola@gmail.com
– Ufficio stampa: Melissa Tondi – 340.5630732 – infoccm@commusic.it
– Dir. Artistico: Dario Zigiotto – 348.4111349 – dario.zigiotto@commusic.it