Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Oasi dell’Alento, gruppo di studenti avvistano la lontra. È il terzo caso in pochi mesi

Dal 10 luglio apertura anche il sabato con bici gratis. E il 4 luglio castelli di carta per i bimbi.

La regina delle acque incontaminate vive nell’oasi del fiume Alento. Tre diversi avvistamenti di lontra si sono susseguiti, infatti, nel giro degli ultimi mesi nei pressi del grande lago formato in seguito allo sbarramento artificiale tra Prignano Cilento e Cicerale.
Ieri mattina (2 luglio) la fortuna è toccata in sorte agli allievi del campo scuola del circolo di Terzigno, in provincia di Napoli, che stanno trascorrendo alcuni giorni di full immersion nella natura presso l’oasi dell’Alento. Con non poca sorpresa e gioia degli studenti nel laghetto Fiumicello ha fatto capolino il timido musetto di questo rarissimo animale, che di solito sfugge a ogni contatto con gli esseri umani.
Il primo ad accorgersi della sua presenza in questa vasta area naturalistica è stato, agli inizi di marzo, il consulente geologo dell’oasi Rocco La Fratta, che durante un sopralluogo è riuscito anche a fotografarlo.
Il secondo avvistamento, qualche mese dopo, è stato realizzato da una scolaresca proveniente da Scafati. La pazienza e la buona condotta degli alunni del quarto circolo didattico, guidati dall’insegnante Di Natale, ha convinto infatti la lontra a farsi vedere di nuovo sempre nel laghetto Fiumicello, ubicato nella parte iniziale dell’area Sic.
A partire da sabato 10 luglio, intanto, oltre alla domenica l’oasi del fiume Alento aprirà anche il sabato con l’evento pomeridiano “Bici in libertà”. I visitatori potranno usufruire di una bici gratis per fare un’escursione guidata ai laghetti e magari avvistare la lontra, osservando il patrimonio della biodiversità. Per partecipare all’iniziativa è necessaria la prenotazione che può essere effettuata fino ad esaurimento delle bici a disposizione.
Da domenica 4 luglio parte, inoltre, la nuova programmazione per le domeniche di luglio con nuovi eventi per i bambini e nuovi laboratori gioco-didattici. In occasione del primo appuntamento i piccoli ospiti troveranno ad accoglierli tanti castelli di carta e un laboratorio cartafantastico dove potranno imparare il riutilizzo di materiali poveri.
Dal 9 luglio, invece, farà tappa nell’oasi tutti i venerdì il bus turistico “City Sghitseeing” attivato dal Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.
Tante novità, insomma, che danno un saggio delle nuove iniziative che si realizzeranno nel corso di questa estate, per allietare i visitatori presso lo splendido lago e nel parco verde attrezzato, dove si può fare sport o trascorrere qualche ora di assoluto relax. Oltre a rappresentare una piacevole e stimolante alternativa al turismo balneare, l’oasi dell’Alento offre infatti il suo paesaggio mozzafiato anche per una “pausa urbana” a pochi passi da casa.