Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Cala il sipario su Agropoli in festa

Con una grande fiaccolata da piazza Mercato al porto, con l’affidamento alla Madonna, e lo spettacolo musicale del gruppo “I Santarosa” con Tiziana Galdieri, è calato domenica sera il sipario sulla prima edizione di “Agropoli in festa” che ha registrato un positivo successo di presenze e di apprezzamenti.
L’ultimo giorno della kermesse che è andata in scena per un’intera settimana, dal 23 al 30 maggio, è stata dedicata alla terza edizione della “Festa della famiglia”, appuntamento che coinvolge tutte le parrocchie della città e l’intera comunità. Domenica mattina, alla presenza del sindaco Franco Alfieri, del vicesindaco Mauro Inverso, dell’assessore Franco Crispino, e del presidente del consiglio comunale Agostino Abate, è stata celebrata da tutti i parroci agropolesi la Santa Messa in piazza della Repubblica. Presenti oltre mille persone che hanno preso parte anche alle altre iniziative di animazione previste per l’occasione. E’ stato anche il momento da parte del parroco don Bruno Lancuba e del sindaco Franco Alfieri per rimarcare l’importanza della comunità che unita cerca il risveglio e che, grazie alla sinergia e all’armonia, è riuscita ad organizzare un evento con tantissimi momenti culturali, sociali, di aggregazione, divertimento. Un impegno che, prendendo il via quest’anno, sarà proposto ogni anno per rendere “Agropoli in festa” un appuntamento fisso negli eventi cittadini.
In serata, oltre 2000 mila persone, si sono riunite a piazza Mercato da dove è partita una fiaccolata che ha raggiunto il porto turistico e si è chiusa con la benedizione delle famiglie e l’affidamento alla Madonna.
Cala dunque il sipario su un’intensa settimana di eventi nell’ambito di “Agropoli in festa”. Pubblico delle grandi occasioni per il concerto di sabato sera di Luca Carboni. Piazza Vittorio Veneto stracolma per l’esibizione del cantautore bolognese che oltre a presentare le canzoni dell’ultimo album “Musiche ribelli”, ha riproposto i brani più celebri della sua lunga e fortuna carriera. Sempre in tema di spettacoli musicali, successo per il concerto del gruppo agropolese “…A Toys Orchestra”, venerdì sera, e delle esibizioni nel corso della settimana di Paola Salurso, la Compagnia Daltrocanto, I Donnaluna. Musica, ma anche riflessione e confronto con i quattro convegni che si sono svolti nell’aula consiliare del Comune di Agropoli.

Non sono mancati poi gli appuntamenti con lo sport, con la gara podistica stracittadina e la Festa dello Sport, il Palio delle Contrade con la vittoria del rione Moio, e il coinvolgimento delle scuole cittadine in varie attività. Spettacoli serali delle scuole di ballo agropolesi, teatro cabaret con il Mago Alivernini, il duo comico Anaclerico e Iorio, e spazi dedicati all’enogastronomia e alla promozione di prodotti tipici.
Spazio anche al sociale con, in particolare, lo stand del comitato civico pro ospedale che nel corso della settimana ha sensibilizzato i cittadini e raccolto le firme contro la chiusura della struttura sanitaria.