Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Lampade anticate e pavimentazione in pietra nel centro storico di Santa Maria di C.te

Il centro storico di Santa Maria di Castellabate è tornato all’antico splendore, grazie a due interventi di restyling, previsti dall’amministrazione comunale: sono i lavori di pavimentazione in pietra locale e di realizzazione di un moderno impianto di pubblica illuminazione. Ieri sera (28 aprile) c’è stata la cerimonia del taglio del nastro di entrambe le opere, con la presenza del sindaco Costabile Maurano e dell’assessore ai lavori pubblici Marco Di Biase.
Ad essere interessate dal duplice intervento sono via Castello, via Benvenuto Cellini w via Severino, con i vicoli e le stradine limitrofe. Il risultato è un miglioramento dell’immagine complessiva del centro storico di Santa Maria e la dotazione dell’area di strutture di pubblica fruizione, come arredi, sistemazioni esterne e opere di infrastrutturazione primaria.
In particolare, è stato predisposto un nuovo impianto di pubblica illuminazione che prevede l’installazione di 22 nuovi punti luce secondo moderni standard progettuali per il risparmio energetico e l’abbattimento dell’inquinamento luminoso e visivo, con risultati anche in termini estetici di eliminazione dei cavi e degli attraversamenti aerei.
La realizzazione garantisce un’adeguata visibilità nelle ore notturne e offre anche un gradevole aspetto estetico. Trattandosi di centro storico è stata prevista infatti l’installazione di bracci artistici con pali rastremati in acciaio zincato a caldo e inserti in ghisa. Per il risparmio energetico sono state impiegate, inoltre, lampade ad alta efficienza e lanterne con ottiche di nuova concezione che garantiscono un aumento del flusso luminoso, compatibilmente con le esigenze di comfort visivo.
In contemporanea è stata riqualificata la pavimentazione lungo i principali percorsi e sono stati realizzati nuovi tratti con l’utilizzo di pietra locale, con il contestuale inserimento di elementi di arredo urbano finalizzati a incentivare i punti di aggregazione sociale e le aree di sosta.
«Questo duplice intervento – spiega il primo cittadino Costabile Maurano – consente di rivitalizzare il centro storico di Santa Maria garantendo una migliore accessibilità sia per i pedoni che per i diversamente abili e, di conseguenza, incentiva la creazione di attività commerciali».
Nel complesso i lavori sono costati circa 200 mila euro e sono stati finanziati, in parte, con un prestito della Cassa depositi e prestiti e, in parte, con fondi della Regione Campania, nell’ambito del progetto interregionale “Approdi di Ulisse” in cui è stato inserito il Comune di Castellabate come beneficiario degli interventi previsti.