Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Vallo della Lucania: La Provvidenza, giovani talenti in gara con l’Oscar delle compagnie amatoriali

Oscar delle compagnie amatoriali, i gruppi teatrali che vogliono concorrere per l’assegnazione del prestigioso riconoscimento possono iscriversi. È disponibile infatti sul sito www.teatrolaprovvidenza.it il regolamento per l’edizione 2010 del concorso che promuove le compagnie amatoriali e offre ai vincitori la grande opportunità di essere inseriti nel cartellone dei big del teatro “La Provvidenza” di Vallo della Lucania.
La manifestazione, alla quarta edizione, sta riscuotendo un interesse sempre più ampio da parte dei gruppi che si propongono in gara. Se l’anno scorso si sono iscritte compagnie provenienti da Portici e Cava de’ Tirreni, all’attuale edizione sono già interessati gruppi di Roma e Milano, oltre alle compagnie cilentane, salernitane e campane.
L’evento è voluto dal vescovo della diocesi di Vallo, monsignor Giuseppe Rocco Favale, e dal direttore del teatro, don Guglielmo Manna, su un’idea del direttore artistico Carlo Sacchi, proprio per la sua straordinaria capacità di dare risalto ai gruppi amatoriali, di favorirne l’aggregazione e di promuoverne i talenti.
La manifestazione riesce, infatti, a coinvolgere intere cittadine che partecipano agli spettacoli con una folta rappresentanza, per fare il tifo per la propria compagnia. Ma funge anche da trampolino di lancio per gli attori non professionisti che vogliono farsi conoscere presso un pubblico più ampio. È l’esperienza degli “Amici del teatro” di Portici che, dopo essersi aggiudicati l’Oscar lo scorso anno, oltre ad essere inseriti nel cartellone della Provvidenza hanno intrapreso una tournèe di successo che ha fatto tappa in numerosi teatri campani.
«Un grazie di cuore va alle persone che hanno creduto in questa scommessa sui talenti emergenti, a partire dal gruppo Lisi e Papa, nella persona di Giuseppe Lisi, che l’anno scorso ha sponsorizzato gli Oscar – ricorda il direttore artistico Carlo Sacchi – È infatti grazie alle persone che promuovono l’arte, se la compagnia vincitrice ha potuto approdare ai teatri regionali».
Gli spettacoli dei gruppi amatoriali prenderanno il via il 12 marzo alle ore 21 e proseguiranno tutti i venerdì, fino alla serata di premiazione che si terrà a maggio, con l’assegnazione delle statuette e premi a esponenti del mondo della cultura.
Il 5 marzo si svolgerà, inoltre, il Galà degli Oscar, in cui saranno rese note le compagnie in gara. Nella stessa occasione sarà presentato il nuovo spettacoloso degli Amici del teatro “Taxi a due piazze” e ci sarà una solenne cerimonia di chiusura della mostra d’arte allestita nella hall del teatro dagli artisti Mario Modica, Bruno Aloia e Mario Romano.
Possono partecipare al concorso tutte le compagnie teatrali non professionistiche con sede legale sul territorio nazionale. La commedia proposta dovrà essere edita o inedita, in lingua italiana  o in vernacolo, e dovrà costituire spettacolo completo della durata compresa tra 50 e 120 minuti. La domanda di iscrizione (redatta sull’apposito modulo disponibile sul sito) dovrà pervenire entro il 1° marzo 2010 a “Curia diocesana, via F. Cammarota n. 2, 84078 Vallo della Lucania (SA) c/o Carlo Sacchi o c/o Maurizio Iacovazzo”.
La giuria, che è formata da esperti nel campo teatrale, assegnerà gli oscar per il miglior regista, il miglior attore e la migliore attrice, la migliore rappresentazione edita e la migliore rappresentazione inedita, la migliore scenografia e i migliori costumi. Il comitato organizzatore conferirà, inoltre, un premio speciale alla compagnia più simpatica.