Giu le mani dal Cilento

cilento.it

Turismo, cultura e natura nel Parco del Cilento

Giunta provinciale: guide multimediali/multilingue per i musei provinciali

La Pinacoteca di Salerno e altri quattro musei provinciali saranno dotati di guide multimediali e multilingue per telefoni cellulari. Le relative delibere, su proposta del Presidente On. Edmondo Cirielli, sono state approvate dalla Giunta provinciale nell’ambito di un piano di progetto che sarà presentato alla Regione e al quale la Provincia concorrerà con il 30% del costo totale. Il piano sarà presentato alla Regione, contestualmente al progetto di manutenzione straordinaria del Museo Archeologico dell’Alta Valle del Sele presso il Castello baronale di Oliveto Citra. La Giunta ha, inoltre, approvato: su proposta dell’Assessore Adriano Bellacosa, il nuovo regolamento per la disciplina del patrocinio legale, delle attività e dei compensi dell’avvocatura provinciale e il regolamento per la gestione dell’autoparco provinciale; su proposta dell’Assessore Nunzio Carpentieri, il regolamento per la delega al Capo d’Istituto “F. Menna” di Salerno per la gestione dei lavori di manutenzione del relativo edificio; su proposta del Presidente Cirielli, le linee di indirizzo per la partecipazione alla BIT 2010 di Milano dal 18 al 21 febbraio 2010.
Le strutture museali che si intende dotare di guide multimediali e multilingue sono la Pinacoteca provinciale, il Museo della Ceramica di Villa Guariglia di Raito di Vietri sul Mare, il Museo dell’Agro-nocerino presso il complesso monumentale di S. Antonio di Nocera Inferiore, il Museo Archeologico Provinciale della Lucania occidentale di Padula, il Museo Archeologico provinciale di S. Benedetto di Salerno. Per ciascun progetto è previsto un costo di 30mila euro. La Guida multimediale sarà realizzata in italiano/inglese ed altra lingua opzionale e conterrà informazioni generali, storiche, didattiche e di orientamento. Sarà un’applicazione in formato e-book Java, installabile sui cellulari e sarà scaricabile via SMS in qualsiasi parte del mondo. Il sistema sarà attivo 24 ore al giorno, tutto l’anno.
La partecipazione alla BIT di Milano prevede l’allestimento di uno stand di 130 mq e l’esposizione di dieci gigantografie promozionali della Provincia nell’area antistante la stazione di Milano Cadorna.