Tutto è pronto, lassù in quota, per accogliere gli appassionati di trekking lungo un percorso suggestivo: venti chilometri tra faggete ultrasecolari, pianori che ricordano i paesaggi alpini, pascoli incontaminati e antichi abbeveratoi, sorgenti purissime. Un ambiente che accoglie il lupo e il nibbio, il capriolo e la quaglia.