Lunedì 15 agosto i musei e le aree archeologiche gestiti dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, resteranno aperti al pubblico, consentendo così ai visitatori di trascorrere un Ferragosto alla scoperta di alcuni dei luoghi della cultura più importanti del nostro territorio.

Affluenza record ad Ascea (Sa), il parco archeologico di VELIA nel fine settimana (sabato e domenica) ha fatto registrare ben 900 ingressi, con una punta massima proprio domenica 7 agosto (ingresso gratuito v. iniziativa domenicaalmuseo), con 751 visitatori.

Il Comune di Santa Marina ufficializza la nascita del Museo d’Arte Contemporanea, presso il Convento San Francesco, per gli artisti del terzo millennio.

Nasce da un progetto di riqualificazione ambientale e sviluppo del territorio che ha puntato sulla cultura e l’incontro di tradizioni, arte e scienza, il Museo dell’Uomo e della Natura (MUN), la struttura complessa e polifunzionale, frutto anche di un’attenta opera di recupero di una cava dismessa nel comune di Tortorella, in Cilento.

Un successo oltre le aspettative, sabato sera a Paestum durante la “Notte dei Musei”, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Sabato 21 maggio il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo aderisce alla Notte Europea dei Musei, l’evento di respiro europeo che ogni anno apre le porte dei musei e delle aree archeologiche nelle ore serali, permettendo un’insolita fruizione del patrimonio artistico italiano per tutti coloro che non riescono a farlo negli orari di visita regolari.

Il Museo dell’Uomo e della Natura è una struttura dinamica e polifunzionale che sorge nel Cilento, in Campania, affacciato sul Golfo di Policastro.

“Il Museo Archeologico Nazionale ‘Gli Etruschi di frontiera’ diventerà la casa di tutti”.